venerdì 29 giugno 2012

Dead Tripper


Michael Nicholas Salvatore Bongiorno, noto come Mike Bongiorno (New York, 26 maggio 1924 – Monte Carlo, 8 settembre 2009), è stato un conduttore televisivo, conduttore radiofonico e partigiano italiano (e questo lo dice Wikipedia, non vostra sorella).
La sua carriera televisiva è certo nota a tutti, è stato il padre del quiz show, ha innovato, sperimentato e fatto cose che nessun altro umano aveva mai fatto prima (a parte, forse, Bruce Lee e Maciste). La sua faccia voleva dire televisione, televisione soldi, soldi quiz, quiz Mike Bongiorno: quindi la sua faccia voleva dire, senza alcun dubbio, Mike Bongiorno.
Mike era uno tosto, aveva fatto la guerra (la seconda, quella con lo scoppato), fu nell'ordine giornalista, partigiano, incarcerato con Montanelli, deportato in un campo di concentramento, radiospeaker e ninja.

Dal dopoguerra in poi si buttò nella tv importando quell'abitudine tutta made in USA del quiz show facendo la storia della RAI, di Mediaset (ancora Fininvest), e poi figli, un matrimonio con una feega e sciate a più non posso. In molti sospettano che di notte facesse anche il supereroe.
Ma in tutto questo neppure un attimo di pausa. Sempre alle prese con svariati progetti, Mike non ha assolutamente avuto neppure un attimo per riposarsi o meglio, per godersela un po'.
Fu così che, all'atto della sua morte, decise di risorgere per spassarsela alla grande.  La montatura del furto della salma fu poco credibile e assolutamente ridicola: in molti avvistarono Mike a Miami, circondato da donne, un po' putrefatto ma in forma, pronto a nuove sfide ma nel mondo del divertimento. D'altronde chiamò anche noi, voleva che lo raggiungessimo per una festa privata a bordopiscina, ma Maurizio aveva il cagotto così nulla.
Abbiamo però deciso di celebrarlo in uno dei nostri prossimi pezzi, ma tanto dovrete aspettare ancora un po' per ascoltarlo. Stay tuned.


Nessun commento:

Posta un commento

Archivio blog